22 aprile 2014

Invecchia. La parola

 Invecchia. La parola
Invecchia. La parola
Con il tempo s'adagia.
Musica la notte
Sul fuoco s'arresta.
Ascolta ancora la voce.
Si perde. Urla. Io credo.

Non ancora ti prego.
Il tempo è spirato.
Della serpe le spire
Io vedo qui ovunque.
Stringi. In questo luogo mortale
La vita si sfila.

S'alterna lì fuori
Quel suono di sabbia.
Ossia le schegge
Frammenti di bianco.
Polvere ovunque
E niente rimane.

03 aprile 2014

Contaminazione

Contaminazione

Placido deriva il suono
Litanie dell'archibugio,
Del canto una preghiera,
Voce che si spegne.

Musicando il menestrello
Questa rarefatta distopia
Il disgelo si dà lento
Alla mia ferita goccia. 

Strumento impronunciato
Sola l'orchestra mesta
La danza il corpo il nero.
Qui e ora. La nota che s'ascolta. 

Resta d'un Oltre passo
Crepe nella pelle, i nomi.
Rigagnoli! Cola sangue cola!
Fertile sia contaminazione.

adopt your own virtual pet!