22 gennaio 2017

Amico mio

Amico mio

In questo vento suono di cornamuse
Oscilla il cipresso e s'agita l'erba bassa
Grigio come il colore del marmo
Del cielo e del ricordo, amico mio.

Questo strido di Bora non dice
Non urla la vaga tristezza, il commiato
Che merita la tua vita spenta
Lontano celebro solitario, amico mio.

Il mare corre a te, smette di infrangersi
e risale, fugge indietreggiando
quasi nel tempo che fu nostro
E che giace con la tua polvere,
Amico mio.

2 Comments:

Blogger zoon said...

stupenda...

11:40 AM  
Blogger Uduvicio Atanagi said...

.

6:35 PM  

Posta un commento

<< Home


adopt your own virtual pet!